18 Settembre Set 2021 0905 one month ago

Pista - A Dalmine conclusa la rassegna tricolore

Con il trionfo del campione olimpico di Tokyo Francesco Lamon nell'Omnium elite si chiude l’evento tricolore 2021. Lamon, già oro nella Madison, vince l'ultimo titolo in programma

242025841 1212945279131067 2370871303928698418 N

Terza e ultima giornata di gare a Dalmine, palcoscenico dei Campionati Italiani su pista 2021. Il primo tricolore di giornata se lo aggiudica Andrea Violato nell'Inseguimento juniores: il portacolori della Work Service Speedy Bike copre i 3 km in 3'29"713 battendo in finale il friulano Bryan Olivo che chiude in 3'30"629. Medaglia di bronzo a Diego Barriviera in 3'37"209.

Nella Velocità a squadre juniores Piemonte batte Emilia Romagna: il terzetto composto da Filippo Borello, Stefano Antonio Minuta e Daniele Napolitano ferma il cronometro in 1'13"981 superando il trio Alessandro Cattani, Lorenzo Anniballi e Marco Morgante (1'14"634). Salgono sul podio anche in friulani Lorenzo Ursella, Antony Paset e Daniel Skerl in 1'15"301 che strappano il bronzo alla Lombardia, quarta, formata da Alessandro Sala, Mirko Fontana e Riccardo Tomasoni.

La Madison juniores maschile premia invece la coppia della Lombardia composta da Dario Igor Belletta e Lino Colosio. I due vanno a bersaglio al termine di sessanta giri di pista e dodici volate superando Lorenzo Anniballi e Luca Collinelli. Terzo posto per il tandem friulano Diego Barriviera e Riccardo Grando.

Nell’Eliminazione juniores Belletta fa il bis e su conferma re di questa disciplina. Il portacolori del GB Junior Team, fresco campione del mondo della specialità, si prende anche la maglia tricolore a Dalmine. La medaglia d’argento va al romagnolo Luca Collinelli e quella di bronzo ad Alessandro Sala.

Con il trionfo del campione olimpico di Tokyo Francesco Lamon nell'Omnium elite si chiude l’evento tricolore 2021. Lamon, già oro nella Madison, vince l'ultimo titolo in programma totalizzando punti 130 anticipando Davide Boscaro e Stefano Moro.

Ad una delle serate è intervenuto anche il presidente Cordiano Dagnoni che ha dichiarato: "Un bellissimo campionato italiano che ha visto numerosi atleti lottare per la maglia tricolore. Devo fare un ringraziamento particolare a Giuseppe Di Leo ed il suo staff per il grande lavoro svolto in questi giorni nella realizzazione di questo evento di Dalmine".