16 Settembre Set 2021 1016 one month ago

Puglia - Trofeo Unesco 2021, perfetta l’apertura a Fasano

L’ASD Narducci apre la rassegna con l’ottima organizzazione della 1ª Coppa Città di Fasano

Trofeounesco

Fasano - È partita in grande stile da Fasano, precisamente da Pezze di Greco, la seconda edizione del Trofeo Unesco. Il primo di tre appuntamenti che con il fil rouge della bicicletta uniscono tre monumenti dell'Unesco della nostra terra: Matera, Castel del Monte e Alberobello, ha vissuto ieri l'anteprima in occasione della 1ª Coppa Città di Fasano, spettacolare gara “tipo-pista” con sprint ogni 5 giri.

Il vernissage del Trofeo Unesco è stato firmato dall'ASD Narducci che ha raccolto con entusiasmo l'invito del neonato sConsorzio Puglia Bici e Futuro per estendere alla provincia di Brindisi progetti vulcanici di promozione territoriale e sportiva attraverso la bicicletta

Tre le categorie al via, Esordienti M/F, allievi e juniores, e a far onore a tutto il ciclismo pugliese la presenza attiva di Vito Di Tano, due volte campione del mondo di ciclocross.

Dal punto di vista agonistico, nell'agguerrita categoria juniores è Francesco Borrelli ad aggiudicarsi la 1ª Coppa Città di Fasano

Tra gli allievi è il già campione italiano di ciclocross, l'andriese Anthony Montrone a totalizzare più punti nelle volate e ad aggiudicarsi la corsa fasanese.

Il vincitore della gara per gli esordienti è Dario Cammisa, in forze alla 1D+ di Alberobello guidata da Leonardo Piepoli.

Ottima la prestazione, nella compagine femminile, di Rosmery Marco, a totalizzare una doppietta della 1D+ nella categoria esordienti.

Il Trittico Trofeo Unesco 2021, circuito sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana per le categorie esordienti, allievi e juniores, continuerà tra un mese esatto: sabato 9 ottobre con l'inedita cavalcata tra Matera e Castel del Monte dedicata alla categoria juniores, mentre nella stessa data esordienti ed allievi partiranno dalla Città Federiciana di Andria per raggiungere l'ottagono più famoso al mondo.

Chiusura in grande stile domenica 10 ottobre con la Noci-Alberobello, per tornare a far capolino in quella Costa dei Trulli (di cui proprio Fasano e Alberobello sono i fondatori, insieme a Monopoli) che ha dimostrato al mondo intero di essere già pronta per ospitare i più grandi eventi del calendario internazionale.