8 Giugno Giu 2019 1118 9 days ago

6 GIORNI DELLE ROSE: Balzano in testa Plebani e Scartezzini

Alle britanniche Archibald e Barker la madison femminile di classe 1, davanti a Balsamo-Paternoster e Guazzini-Confalonieri

Pleba Scarte

Fiorenzuola d’Arda (PC) (7/6) - Cambio al vertice della 6 Giorni delle Rose dopo la seconda serata: Michele Scartezzini e Davide Plebani (coppia del Salumificio La Rocca) vestono ora la maglia bianca Siderpighi di leader della generale, essendo l’unica coppia a giri pieni insieme agli ucraini Hryniv e Gladysh (Il Rintocco Vini).

Le due coppie sono state protagoniste di una grande azione nell’americana finale (di 100 giri), con un attacco a cavallo di metà gara che ha permesso loro di guadagnare il giro e i due italiani che hanno vinto la prova con 20 punti e ora guidano la generale a quota 46, trenta in più degli ucraini. Bertazzo e Lamon (Rossetti Market) occupano a terza posizione con 36 punti e un giro di ritardo.

Lamon e Bertazzo che hanno vinto anche stasera la prova del giro lanciato, con il tempo di 21”007, davanti ai fratelli Christos e Zafeiris Volikakis (Pavinord, 21”216) e ai polacchi Prokopyszin-Slawek (Alu Tecno, 21”513).

CLASSE 1: PODIO STELLARE NELLA MADISON DONNE
Per quanto riguarda le gare di classe 1 Uci, che assegnano punti validi per la qualificazione a Mondiali e Olimpiadi, podio stellare nella madison femminile, con le britanniche Katie Archibald ed Elinor Barker (28 punti) che hanno preceduto due coppie italiane: secondo posto per Letizia Paternoster ed Elisa Balsamo (20 punti), terzo per Maria Giulia Confalonieri e Vittoria Guazzini (17), autrici di un coraggioso attacco poco dopo metà gara (erano 50 i giri complessivi).

Le sei atlete salite sul podio hanno collezionato in carriera (nelle varie categorie) la bellezza di 17 titoli mondiali. Che diventerebbero addirittura 24 considerando la coppia quarta classificata, composta dalle britanniche Laura Kenny (all’anagrafe Laura Trott, prima del matrimonio con il pistard Jason Kenny) e Neah Evans, 14 punti.

Vittoria azzurra invece nell’inseguimento individuale Under 23 di classe 1, con il friulano Jonathan Milan che nella finale per l’oro ha battuto (andandolo a prendere) il polacco Szymon Krawczyk. Polonia che si è presa anche il terzo posto con Damien Slawek. Per Milan, classe 2000, si trattava dell’esordio assoluto con la maglia azzurra in una gara su pista.

DOMANI
Il programma di domani (sabato 8 giugno), terza giornata di gare, prevede gli omnium (maschile e femminile di classe 1), che inizieranno alle 15 con scratch, tempo race ed eliminazione, mentre le finali saranno alle 20 (uomini) e alle 21.20 (donne). Per le gare della 6 Giorni invece si disputeranno il giro lanciato e la madison. Nella serata verrà anche eletta Miss 6 Giorni delle Rose 2019. Tutte le info sul sito www.fiorenzuolatrack.it



RISULTATI E PROGRAMMA