1 Agosto Ago 2018 1006 2 months ago

GIOVANILI: I campioni italiani della 2^ serata

ALLIEVI: A Balestra e Affaticati l’inseguimento, a Dati e Gasparrini il keirin – ESORDIENTI: A Bolognesi e Lonardi la velocità

Tricolore Balestrains31luglio

San Francesco al Campo (TO) (31/07) – Seconda serata di gare ai Campionati Italiani Giovanili su pista al Velodromo Francone di San Francesco al Campo (Torino) e secondo titolo tricolore per il Team F.lli Giorgi. Dopo Andrea D’Amato ieri nella Velocità a squadre, oggi è stato il turno del bresciano Lorenzo Balestra che col tempo di 3’39.068 si è laureato campione italiano dell’Inseguimento individuale tra gli Allievi. Battuto nella finale il veneto Andrea Violato (Acd Monselice), medaglia d’argento con 3’42.710. La medaglia di bronzo è finita al collo del toscano Gregorio Butteroni (Ciclistica Cecina) con 3’43,714 (foto Fabiano Ghilardi).

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE ALLIEVI

1.Lorenzo Balestra (Team F.lli Giorgi) 3’39.068
2. Andrea Violato (Acd Monselice) 3’42.710
3. Gregorio Butteroni (Ciclistica Cecina) 3’43,714
4. Davide De Cassan (Bruno Gaiga C.A.M.P.I.) 3’44,674
5. Andrea Piras (Sco Cavenago) 3’46,198
6. Bryan Olivo (Bannia Ass. Sport. Dilett.) 3’47,344

Il podio l’aveva accarezzato ieri con il quarto posto nella Velocità a squadre, ora non solo ci è salita, ma ha conquistato il gradino più alto e l’ambita maglia tricolore. Il VO2 Team Pink celebra l’impresa di Giulia Affaticati, neocampionessa italiana nell’Inseguimento individuale Donne Allieve alla rassegna tricolore di San Francesco al Campo (Torino), dove la “panterina” parmense difendeva i colori della regione Emilia Romagna.

Per il sodalizio piacentino si tratta dell’ottava corsa tricolore conquistata della propria storia contando tutte le discipline, mentre questa appena indossata è la decima maglia tricolore, la prima del 2018, con la bacheca (“affissa” idealmente nel 2016, anno di fondazione) che si è arricchita di un’altra perla.

Per Giulia Affaticati, parmense di Fontanellato classe 2002, si tratta del terzo titolo personale in tre anni, tutti conquistati in pista e con una caratteristica: ognuno in specialità diverse. Nel 2016, infatti, Giulia si era laureata campionessa italiana nella Corsa a punti Donne Esordienti, mentre l’anno scorso aveva fatto parte del quartetto della regione Emilia Romagna che era salito sul gradino più alto del podio dell’Inseguimento a squadre Allieve. Ora l’impresa nell’Inseguimento individuale, vinto con il tempo di 2 minuti 41 secondi 065 davanti a un’altra portacolori dell’Emilia Romagna, la romagnola Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team), seconda con il tempo di 2 minuti 41 secondi 335. A completare il podio, la lombarda Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana), terza con il tempo di 2 minuti 42 secondi 338.

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE ALLIEVE

1. Giulia Affaticati (VO2 Team Pink) 2’41,065
2. Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team) 2’41,335
3. Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana) 2’42,338
4. Aurora Mantovani (Busto Garolfo) 2’44,633
5. Carlotta Cipressi (Forlivese) 2’44,823
6. Francesca Barale (Pedale Ossolano) 2’47,266

C’è gloria anche per la Toscana grazie all’exploit di Tommaso Dati (Ciclistica S. Miniato – S. Croce Arno) capace di vincere la volata che gli ha consegnato il titolo italiano Allievi del Keirin. Medaglia d’argento per il modenese Francesco Calì (Aspiratori Otelli) e medaglia di bronzo per Lorenzo Ursella (Rinascita Ormelle Friuli).

KEIRIN ALLIEVI

1. Tommaso Dati (Ciclistica S. Miniato – S. Croce Arno)
2. Francesco Calì (Aspiratori Otelli)
3. Lorenzo Ursella (Rinascita Ormelle Friuli)
4. Giosuè Epis (Aspiratori Otelli)
5. Alessandro Sala (Team Giorgi)
6. Michael Cattani (Sc Torrile PR)

La torinese Eleonora Gasparrini (Rodman Pink Power by Nonese) si conferma ai vertici della categoria Donne Allieve e dopo il titolo italiano su strada conquista un’altra maglia tricolore in pista, laureandosi campionessa d’Italia del Keirin. Primo titolo della rassegna di casa per il Piemonte.

Lla talentuosa atleta 16enne di Borgata San Dalmazio di None ha messo in fila nella volata conclusiva tutte le avversarie. Secondo posto per Lara Crestanello (Ciclismo Insieme) e terza Giulia Andreotti(Eurotarget Bianchi Vitasana).

KEIRIN ALLIEVE

1. Eleonora Camilla Gasparrini (Rodman Pink Power by Nonese)
2. Lara Crestanello (Ciclismo Insieme)
3. Giulia Andreotti (Eurotarget Bianchi Vitasana)
4. Milena Del Sarto (Zhiraf Guerciotti Selle Italia)
5. Ylenia Fiscarelli (Gs Cicli Fiorin)
6. Sara Fiorin (Gs Cicli Fiorin)

Dopo la medaglia di bronzo del primo giorno nella Corsa a punti, l’emiliano-romagnola Gaia Bolognesi si è andata a prendere la maglia tricolore della Velocità Donne Esordienti, nella prova che ha concluso la seconda serata dei Campionati Italiani Giovanili su pista (foto Fabiano Ghilardi). Doppietta per la Re Artù Factory Team. Gaia Bolognesi si è imposta nella finale sulla compagna di squadra Melissa Urbinati. Medaglia di bronzo per la toscana Alessia Paccalini(Inpa San Vincenzo), che si è imposta sulla piemontese Carlotta Fantini (Racconigi Cycling Team).

VELOCITÀ ESORDIENTI F

1. Gaia Bolognesi (Re Artù Factory Team)
2. Melissa Urbinati (Re Artù Factory Team)
3. Alessia Paccalini (Inpa – San Vincenzo)
4. Carlotta Fantini (Racconigi Cycling Team)

Il veronese Francesco Lonardi (Gs Luc Bovolone) si propone come nuova leva del florido movimento della pista scaligero laureandosi campione italiano della Velocità nella categoria Esordienti al Velodromo Francone di San Francesco al Campo (Torino). In finale ha battuto in maniera netta, con un doppio sprint vincente, il piemontese Filippo Borello (Gs Cicli Fiorin). Appassionante anche la sfida per la medaglia di bronzo con Lorenzo Montanari (Ped. Azzurro Rinascita) che ha avuto la meglio di Matteo Fiorin (Gs Cicli Fiorin) al fotofinish per un millesimo di secondo.

VELOCITÀ ESORDIENTI M

1. Francesco Lonardi (Gs Luc Bovolone)
2. Filippo Borello (Gs Cicli Fiorin)
3. Lorenzo Montanari (Ped. Azzurro Rinascita)
4. Matteo Fiorin (Gs Cicli Fiorin)

FONTE: www.bicitv.it