19 Maggio Mag 2016 1225 10 months ago

Riccardo Donato e Francesco Castegnaro campioni d’Italia

Hanno vinto i titoli under 23 sulla pista di Dalmine rispettivamente nella Corsa a Punti e nello Scratch

Donatocastegnaro

Dalmine (BG) (18/5)Riccardo Donato (Selle Italia-Cieffe-Ursus) e Francesco Castegnaro (Team Palazzago Amarù) hanno conquistato rispettivamente i titoli italiani della Corsa a Punti e dello Scratch Uomini Under 23 (foto Soncini).


Nella Corsa a Punti doppietta della Selle Italia-Cieffe-Ursus con il padovano Riccardo Donato davanti al compagno Filippo Rudi. Terzo Cezary Grodzicki del Team Palazzago Amarù. Una bella soddisfazione per la formazione trevigiana che che ha mandato all’attacco i suoi due alfieri, insieme a Grodzicki, i quali hanno guadagnato il giro rispetto agli avversari.

Una vittoria che dà convinzione e morale a Donato anche in vista dei prossimi importanti appuntamenti su strada.

E’ stata una serata fantastica”, il commento del 22enne padovano. – “Sono venuto a Dalmine motivato a far bene: la condizione è buona e ho cercato di dare tutto per conquistare questo tricolore. Sia io che Pippo (Filippo Rudi) e Mirco (Sartori) siamo andati fortissimo, è una soddisfazione che ripaga i tanti sacrifici fatti. Ringrazio il presidente Ivan Parolin, Gian Pietro (Forcolin), Marco (Gemin), tutto lo staff e i miei fantastici compagni, questa maglia è per tutto il Team Brilla”.

Donato3

Donato – che in carriera può vantare un titolo di Campione Juniores nell’Americana (2012) – ha totalizzato 84 punti, 12 in più del compagno di squadra Rudi (72), mentre Grodzicki ha chiuso la propria prova a 68 lunghezze. Il portacolori della Selle Italia-Cieffe-Ursus ha prevalso in un’edizione caratterizzata da un nuovo format promosso dalla Federazione Ciclistica Italiana che ha sostituito la settimana tricolore di ciclismo su pista.

Abbiamo cercato di rendere la corsa dura sin dall’inizio per mettere in difficoltà i numerosi velocisti presenti”, ha aggiunto Donato. – “Pippo ha una grande gamba e l’ha dimostrato anche qui: nelle gare su strada è sempre in fuga o davanti a tirare, il compagno di squadra che tutti vorrebbero avere. Lo stesso discorso vale per Mirco, abbiamo fatto corsa parallela e siamo riusciti a controllarla fino alle ultime volate. Dopodiché mi sono ritrovato davanti e sono riuscito a vincere tre sprint di fila ottenendo i punti necessari per conquistare questa maglia”.

Castegnaro2

Il Campionato Italiano della Scratch Under 23 è stato vinto dal veronese Francesco Castegnaro del Team Palazzago Amarù. Medaglia d’argento per Matteo Moschetti (Gsc Viris Maserati Sisal Matchpoint) e medaglia di bronzo per il fratello d’arte Attilio Viviani (Team Colpack).

Decisivo l’attacco operato proprio da Castegnaro in compagnia di Moschetti e di Riccardo Minali del Team Colpack. È stato proprio il corridore diretto da Olivano Locatelli e Salvatore Commesso a dare maggiore impulso all’azione fino a quando, non trovando una collaborazione convinta dai compagni di fuga, ha deciso di allungare da solo. È stata l’azione decisiva che gli ha permesso di guadagnare un giro poi determinante per vincere la maglia tricolore.

FONTE: Giorgio Torre (www.bicitv.it)

Donato1
Castegnaro1

CORSA A PUNTI UNDER 23

1 Riccardo Donato (Selle Italia – Cieffe – Ursus)
2 Filippo Rudi (Selle Italia – Cieffe – Ursus)
3 Cezary Grodzicki (Team Palazzago Amarù)
4 Giulio Branchini (Team Palazzago Amarù)
5 Francesco Castegnaro (Team Palazzago Amarù)
6 Davide Donesana (Gsc Viris Maserati Sisal Matchpoint)

SCRATCH UNDER 23

1 Francesco Castegnaro (Team Palazzago Amarù)
2 Matteo Moschetti (Gsc Viris Maserati Sisal Matchpoint)
3 Attilio Viviani (Team Colpack)
4 Mattia Viel (Unieuro Wilier Trevigiani)
5 Andrea Corrocher (Northwave)
6 Davide Donesana (Gsc Viris Maserati Sisal Marchpoint)